Mercoledì 26 aprile - Ultimo aggiornamento 17:41
Sei in: Home > Cronaca
CRONACA - REGIONALE
data articolo26 marzo 2017

Alatri, giovane picchiato a sangue lotta fra la vita e la morte

Alatri, giovane picchiato a sangue lotta fra la vita e la morte

Emanuele è stato aggredito di fronte un locale del centro durante una rissa

Alatri, giovane picchiato a sangue lotta fra la vita e la morte
ALATRI - Fonti del pronto soccorso smentiscono la notizia sulla morte di Emanuele Morganti. Le condizioni del giovane sono gravi ma è entrato in sala operatoria.Emanuele è stato colpito alla testa con un oggetto molto pesante, una spranga di ferro con molta probabilità, e per questo ha riportato un’emorragia cerebrale, oltre a fratture multiple del cranio e alla cervicale.
Era stato trasportato in un primo momento ad Alatri, presso il pronto soccorso, ma in seguito è stato trasferito con l’eliambulanza all’Umberto Primo di Roma.

Secondo la ricostruzione la vicenda si sarebbe svolta intorno alle 2.00 nei pressi del locale Mirò di Alatri, che solitamente rimane aperto solo nel fine settimana.Emanuele Morganti, 20 anni, era al bancone con la fidanzata e un ragazzo albanese.Sarebbe nata una discussione fra i due, presto degenerata in un vero e proprio massacro, visto l’intervento degli amici del ragazzo albanese.Alcuni colpi, secondo i testimoni, sarebbero stati inferti con delle spranghe.
Emanuele è giunto in ospedale in fin di vita e con il cranio sfondato. Il trasferimento in eliambulanza è stato presto necessario.
Nel frattempo sono stati condotti in caserma tutti gli aggressori.
La giovane vittima, originaria della frazione di Tecchiena, è conosciuta come una persona molto tranquilla.

 

commenta
ciociaria.ogginotizie.it